Grigliatura

Raschiatore a catena

DESCRIZIONE

Il raschiatore a catena è installato all’interno di sedimentatori rettangolari a flusso longitudinale e a fondo piano; la stessa apparecchiatura può essere posizionata all’interno di vasche di flottazione, disoleatori e separatori.
Il raschiatore a catena è costituito da una struttura di supporto ancorata alle pareti della vasca in cemento o acciaio
Il raschiatore a catena è inoltre utilizzato nel processo di rimozione dei fanghi e di sostanze galleggianti dalle vasche di sedimentazione di forma rettangolare.
Il gruppo di comando è costituito da un motoriduttore grado di protezione IP55.
Il moto viene trasmesso all’albero di comando della macchina tramite una movimentazione a catena.
La protezione contro i sovraccarichi è regolata da limitatori di coppia. Il raschiatore è costituito da un albero motore e tre alberi folli completi di ruote dentate per il trascinamento delle catene. Sulle catene sono montate le pale raschianti in neoprene con supporto in acciaio inox AISI 304 .

FUNZIONAMENTO

Il principio di funzionamento è semplice ed efficiente, nella corsa superiore le lame convogliano le schiume verso lo schiumatore, nella corsa inferiore convogliano il fango nella tramoggia di raccolta.
La macchina è completata da angolari da fissare alla parete di sostengono per le lame nella corsa superiore, mentre sul fondo vengono ancorate delle rotaie su cui le lame strisciano con pattini antiusura.

CAMPI DI APPLICAZIONE

Industrie alimentari e conserviere, concerie, caseifici, industrie zootecniche ed allevamenti, stabilimenti tessili che effettuano trattamenti di sabbiatura dei tessuti come jeanserie e dedicati ai trattamenti di pulizia come tintorie e lavanderie.
Cartiere, macelli, impianti di trattamento degli scarichi civili o industriali.